TIBIA OBLIQUA

Il progetto “tibia obliqua” nasce dalla curiosità di indagare la relazione tra tipologia strumentale, peraltro rara, e identità sonora in contesti performanti o rappresentativi di modelli musicali dedicati nei quali contestualizzare l’identità di questo particolare strumento.

 

Lo studio si rifà ai due modelli della collezione Castellani, presente al British Museum di Londra, la cui definizione li identifica come “coppia di flauti in bronzo” datati I-II sec. a.C. di epoca Romana.

 

 

 

 

 

 

Già a partire da questa definizione gli interrogativi, i dubbi, le perplessità si manifestano in modo palese sollecitando il desiderio di comprenderne gli aspetti organologici, esecutivi, sonori, prima ancora di rappresentarne la collocazione nel contesto storico-musicale.

 

Si tratta di una tipologia strumentale, la tibia obliqua, poco citata e documentata da un esiguo numero di reperti sui quali trarre riferimenti oggettivi.

 

I reperti della collezione Castellani sono laminati in bronzo mentre l’interno della camera d’aria era in legno, di cui ne rimangono poche tracce, mentre il profilo in rilievo sovrastante il foro di insufflazione è costituito da un blocco fuso in bronzo rappresentante la figura di una Menade, seguace del dio Dioniso, nel quale è presente un foro di ridotte dimensioni.

 

La replica strumentale è stata ricostruita in legno di bosso - anche nella sagoma superiore originariamente in bronzo - mantenendo la stessa proporzionalità di lunghezza e diametro eludendo, volutamente, il profilo scultoreo della Menade. 

 

E’ doveroso indicare che il fine del progetto non è la costruzione di una replica fedele del reperto ma documentare l’indagine sulla ricerca della modalità sonora e tecnica esecutiva dello strumento originale. 

 

I dettagli dello studio, le fasi di costruzione e tornitura, la visione e l’ascolto della tibia obliqua sono rappresentati nella conferenza illustrativa che possono richiedere soggetti interessati a questa tematica musicologica, quali istituzioni museali e culturali, Università, Alta formazione artistica, Enti culturali e di istruzione.

flati bronzo copia.jpeg

Immagine: KM's Live Music shots

Tibia obliqua

Immagine: Rossano Munaretto